Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Comune di Vibo, i consulenti restano in sella: il rischio del secondo dissesto non fa paura
LA PROROGA

Comune di Vibo, i consulenti restano in sella: il rischio del secondo dissesto non fa paura

di
Proroga di un anno per tre esperti chiamati a febbraio per dare supporto ai servizi socio-assistenziali

Non è una proroga vera e propria. Perché intercorrono 17 giorni tra la scadenza del contratto originario e la stipula di quello successivo. Ma le tre figure selezionate nello scorso mese di febbraio tramite una short list, dal distretto socio-assistenziale, per supporto alla progettazione, al coordinamento e alla rendicontazione dei fondi europei possono ugualmente “brindare”.

Sull’albo pretorio del Comune, due giorni addietro, ma con nomina retroattiva, è stata pubblicata quella che la dirigente Adriana Teti ha definito la “prosecuzione ed estensione delle attività” a favore di Nicola Lo Torto, Fabiola Ursina e Antonietta Dominello che saranno impiegati non soltanto nel “supporto specialistico al Pon inclusione e per il monitoraggio e la rendicontazione del medesimo”, bensì pure “per gli adempimenti in carico all’Ufficio di Piano, in relazione ai programmi e ai progetti nazionali e regionali nel campo del sociale, che possano consentire una maggiore offerta di servizi per l’utenza”.

Ma la novità vera sta nel periodo per il quale l’incarico avrà validità. Non si tratterà, infatti, di qualche mese, ma di un anno tondo a decorrere dallo scorso 17 luglio. E ovviamente il costo per gli esperti non sarà trascurabile.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook