Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro Lido, pontili sequestrati ancora da rimuovere. Gli uffici comunali cercano la soluzione
ATTESE NOVITA'

Catanzaro Lido, pontili sequestrati ancora da rimuovere. Gli uffici comunali cercano la soluzione

di
L’impasse al porto di Lido ha danneggiato l’estate di operatori e diportisti. Diverse le ditte che hanno partecipato al bando per il terzo specchio

Sono previsti sviluppi a breve per le sorti del porto di Lido, la struttura ormai off limits per i diportisti a causa dello stallo scaturito dalla vicenda dei pontili della Navylos sequestrati e mai rimossi dagli specchi d’acqua occupati. Da quel poco che trapela da Palazzo De Nobili, gli uffici comunali sarebbero al lavoro per individuare una soluzione per porre fine a questa impasse che nelle scorse settimane era stata anche al centro di un doppio ultimatum che l’ente aveva inviato alla società affinché rimuovesse i pontili inutilizzabili, in modo da consentire la fruibilità di quegli specchi d’acqua oggetto di un bando di affidamento per la posa di nuovi pontili. Bando finito abbastanza male, in verità, con la revoca in autotutela dell’affidamento di un lotto andato proprio alla Navylos e con l’altro, assegnato alla Bay What srls, sub iudice degli uffici impegnati a valutare le deduzioni della ditta.
Nelle prossime ore, dunque, potrebbero registrarsi novità, peraltro molto attese non solo dai diportisti, le cui imbarcazioni sono oramai ormeggiate in altri porti calabresi o in altre strutture della costa jonica, ma anche dagli operatori dei servizi portuali e degli esercenti che hanno visto crollare con i flussi turistici anche gli introiti estivi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook