Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migliorano i conti dell’Asp crotonese, ma resta un disavanzo di 25 milioni
LA RELAZIONE

Migliorano i conti dell’Asp crotonese, ma resta un disavanzo di 25 milioni

di
Nel consuntivo 2020 lo stato di salute contabile dell’azienda sanitaria. A pesare sul bilancio le spese sostenute per l’emergenza coronavirus
sanità, Domenico Sperlì, Catanzaro, Cronaca
Gli uffici Asp di Crotone al Granaio

Migliorano i conti dell’Asp di Crotone ma il bilancio dell’azienda sanitaria pitagorica continua a rimanere in rosso. Il consuntivo del 2020 s’è infatti chiuso con perdite pari a 25.062531,27 euro. Un deficit di gestione inferiore di 10 milioni di euro rispetto a quello che si era registrato per l’esercizio 2019, quando il segno meno si era assestato a 35.219.132,06 euro.

Questa volta a pesare sull’Azienda sanitaria provinciale sono stati i costi sostenuti per l’assunzione di nuovo personale e l’acquisto di farmaci, mirati a far fronte all’emergenza da coronavirus. Spese, queste, che come sottolinea il commissario straordinario dell’Asp Domenico Sperlì nella sua relazione, non potevano essere programmate in sede di redazione di bilancio previsionale. «Il personale dipendente, dirigenza e comparto – si legge tra le 316 pagine del rendiconto 2020 – ha registrato un aumento di unità rispetto all’anno precedente (più 162) dovuto totalmente all’assunzione di personale a tempo determinato dovuti al Covid».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook