Giovedì, 02 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, centro dialisi senza climatizzatori. Pazienti e sanitari sono allo stremo
IL DISAGIO

Vibo, centro dialisi senza climatizzatori. Pazienti e sanitari sono allo stremo

di
L’ospedale Jazzolino ancora al centro di disservizi e in stato di abbandono

I sacrifici ed i disagi imposti dalla pandemia non sono ancora finiti eppure i sanitari dell’ospedale Jazzolino si trovano ad affrontare anche altre difficoltà che nulla hanno a che vedere con il Covid, che potrebbero essere risolte in tempi brevissimi ma che purtroppo non rappresentano una priorità né per l’Azienda e tanto meno per la direzione sanitaria dello stesso nosocomio.

Basti pensare alle condizioni in cui sono costretti ad operare i sanitari del Centro dialisi dell’ospedale, ritenuto dai più uno dei punti più qualificati dello stesso nosocomio. «Provate ad entrare nei nostri ambulatori – dice uno degli infermieri che ha il volto coperto dalla mascherina – e ve ne renderete conto. Operiamo dentro un forno crematorio. Il caldo di queste ultime settimane è insopportabile eppure andiamo avanti lo stesso. Siamo senza climatizzatori e siamo costretti a operare con finestre aperte e da fuori entra un fuoco».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook