Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, danneggiamenti alla “Progetto Sud”: identificato l’autore
IL FATTO

Lamezia, danneggiamenti alla “Progetto Sud”: identificato l’autore

di
Tra febbraio e marzo tagliate le gomme alle auto dei volontari: esclusa la matrice mafiosa

Esclusa la matrice mafiosa. Questa la conclusione arrivata al termine delle indagini condotte dalla Procura lametina, guidata da Salvatore Curcio, sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro diretta da Nicola Gratteri, in merito a una serie di danneggiamenti a danno della “Progetto Sud” in via dei Bizantini.
La Procura ha fatto luce su diversi gli episodi denunciati dai dipendenti dell'associazione guidata di don Giacomo Panizza che avevano subito la sistematica foratura di pneumatici alle loro auto parcheggiate proprio davanti all’immobile dove lavoravano. Per questo i Carabinieri della Compagnia di via Marconi hanno sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata G.V., 62enne pensionato lametino, quale presunto responsabile dei danneggiamenti succedutisi, tra i mesi di febbraio e marzo di quest’anno, nella sede del centro “Pensieri e Parole” di Via dei Bizantini.

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook