Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maida, pensionato rischia un incendio per bruciare una sedia: ai domiciliari
CARABINIERI

Maida, pensionato rischia un incendio per bruciare una sedia: ai domiciliari

L'uomo è stato visto dai militari in un terreno coperto da sterpaglie. Le fiamme sono state spente con secchi d’acqua prima che potessero propagarsi

Nella serata del 12 agosto, nelle campagne di Maida, in provincia di Catanzaro, i Carabinieri della Compagnia di Girifalco in servizio perlustrativo volto alla prevenzione del fenomeno degli incendi, hanno arrestato in flagranza un pensionato maidese per il reato di incendio.

L’uomo è stato fermato su una strada comunale, ai margini di un terreno coperto da sterpaglie, dove aveva appena dato fuoco a una sedia di legno e paglia. Le fiamme sono state spente dallo stesso maidese insieme ai militari, con secchi d’acqua procurati in un'abitazione non lontana, prima che potessero propagarsi oltre qualche metro. Nella notte è stato ristretto agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria lametina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook