Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nodo bilancio al “Mater Domini” di Catanzaro. Va approvato entro il 15 settembre
SANITÀ

Nodo bilancio al “Mater Domini” di Catanzaro. Va approvato entro il 15 settembre

di
Il precedente documento è stato revocato in autotutela
’Azienda ospedaliero-universitaria “Mater Domini”, bilancio, catanzaro, Catanzaro, Cronaca
Uno scorcio del Policlinico universitario di Catanzaro

Il Bilancio d’esercizio 2020 approvato il 13 aprile scorso in via provvisoria è stato revocato in autotutela e l’Azienda ospedaliero-universitaria “Mater Domini” riparte dai valori relativi all’assegnazione definitiva 2020 e dalla riconciliazione dei debiti e dei crediti con la Regione. La sfida da vincere è quella dell’approvazione del bilancio definitivo nei tempi previsti ovvero entro il 15 settembre. Scorcio d’estate di super lavoro, insomma, per l’Azienda targata Giuseppe Giuliano che resta dunque concentrata sugli approfondimenti volti ad acclarare la portata giuridica e i risvolti contabili di una serie di problematiche «la cui risoluzione - la delibera che revoca l’approvazione precedente non lascia dubbi - è condizione necessaria per la rappresentazione veritiera e corretta del risultato economico dell’esercizio». Da qui la relazione attraverso la quale il commissario straordinario del Policlinico ha illustrato per iscritto al commissario ad acta per il Piano di rientro «le molteplici azioni amministrative avviate al fine di superare le problematiche riportate». Inevitabile, dunque, la richiesta poi accolta di differimento dei termini anche in virtù di un confronto con la Regione che ormai un mese fa è servito a esaminare un nuovo schema di bilancio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook