Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strongoli Marina, occupazione abusiva di suolo: tre soggetti deferiti
NEL CROTONESE

Strongoli Marina, occupazione abusiva di suolo: tre soggetti deferiti

Controlli congiunti dei Carabinieri e della Capitaneria di porto: oltre 6 mila mq di aree occupate come rimessaggio barche e da un bar ristorante

I carabinieri della Compagnia di Cirò Marina, unitamente al personale della Capitaneria di Porto di Crotone, stanno eseguendo una serie di mirati controlli lungo il litorale di competenza, sul rispetto della vigente normativa in ambito di occupazione di aree demaniali, con particolare riferimento agli stabilimenti balneari e alle aree di rimessaggio barche.

In occasione degli ultimi controlli, a Strongoli Marina, i militari hanno accertato l’abusiva occupazione di circa 6.000 mq di suolo demaniale marittimo, mediante la predisposizione di una vera e propria attività di rimessaggio imbarcazioni. Sull’area, che insiste in parte sull’arenile, sono state rinvenute oltre 130 unità da diporto.

Nei giorni precedenti i controlli avevano invece interessato le aree destinate alla balneazione, riscontrando che il titolare di un noto bar ristorante aveva abusivamente occupato, mediante il posizionamento di ombrelloni e lettini da spiaggia, oltre 220 mq di arenile, impedendone di fatto la fruizione da parte della collettività.
In entrambi i casi, i titolari non disponevano di alcun titolo autorizzativo, venendo deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica e sanzionati ai sensi del Codice della Navigazione. I controlli continueranno nell’ambito delle ordinarie attività d’Istituto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook