Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bruciano dieci ettari di terreno in provincia di Crotone, due persone denunciate
I ROGHI

Bruciano dieci ettari di terreno in provincia di Crotone, due persone denunciate

Le fiamme sono state causate dalle scintille prodotte da una smerigliatrice elettrica nel comune di San Nicola dell'Alto

I carabinieri forestali di Cirò hanno deferito all’autorità giudiziaria due persone, entrambe residenti nel Crotonese, per il reato di incendio boschivo colposo relativamente all’evento verificatosi nei giorni 7 e 8 agosto 2021.

Dagli accertamenti tecnici svolti è emerso che le fiamme si sarebbero sviluppate a causa delle copiose scintille prodotte da una smerigliatrice elettrica usata dai due soggetti durante i lavori di sostituzione di un palo della pubblica illuminazione, nei pressi della SP 53, in località Pizzuta del Comune di San Nicola dell’Alto.

L’incendio si è sviluppato per una superficie di circa 10 ettari, di cui più di un terzo costituita da da boschi di pino d’Aleppo e macchia mediterranea, interessando i territori siti nei Comuni di San Nicola dell’Alto e Carfizzi.

Sul posto sono intervenuti un mezzo aereo, i militari delle Stazioni Carabinieri di Cirò e San Nicola dell’Alto, due squadre dei Vigili del Fuoco di Cirò Marina e Crotone e tre squadre AIB.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook