Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pochi medici e locali inadeguati. Pronto soccorso di Lamezia all'anno zero
SANITA'

Pochi medici e locali inadeguati. Pronto soccorso di Lamezia all'anno zero

di
CittadinanzAttiva punta il dito contro la carenza di personale nel reparto: in evidenza anche altre criticità dell’ospedale Giovanni Paolo II
Catanzaro, Cronaca
L'ingresso del pronto soccorso dell'ospedale di Lamezia Terme

Ospedale “Giovanni Paolo II”, storia di una decadenza senza fine. La grande struttura ospedaliera nata con la prospettiva di servire una vasta utenza con mezzi all’avanguardia e una nutrita schiera di personale medico e paramedico, continua a fare notizia in negativo.

Nei suoi vent’anni di vita l’ospedale ha tracciato una parabola discendente fatta di malagestione, politica clientelare, tagli indiscriminati giustificati in nome di una spending review ragionieristica che ha fatto quadrare i conti ma non ha tenuto conto delle esigenze dei pazienti.

Oggi Lamezia, città strategica per la sua posizione baricentrica decantata solo a parole, ha una struttura sanitaria che è un enorme casermone che fa fatica a garantire ciò che altrove è prassi routinaria. Ad invocare a gran voce l’esigenza di una normalità che diventa sempre più una chimera è Fiore Isabella, da due mesi presidente della sezione cittadina del Tdm (Tribunale per i diritti del malato); costantemente affiancato da Felice Lentidoro, rappresentante di Cittadinanzattiva.

Isabella, dalla postazione del Tdm all’interno del nosocomio raccoglie lamentele e istanze di ogni genere. Le criticità non si contano: ad esempio un paziente che ha fatto un esame holter il 9 giugno scorso non riusciva ad avere il referto perché non ci sono stampanti per poter trasferire su carta il risultato dell’esame.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook