Sabato, 04 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fondi destinati alla depurazione, il Comune di Crotone: non riusciamo a gestirli
FONDI PERSI?

Fondi destinati alla depurazione, il Comune di Crotone: non riusciamo a gestirli

di
Avviata la procedura da parte della Regione per revocare 4 milioni di finanziamenti
crotone, depuratore, finanziamenti, Catanzaro, Cronaca
L’impianto di depurazione dell’ex Nucleo industriale di Crotone

«Il finanziamento deve essere speso dal commissario straordinario unico per la depurazione e non dal Comune». Prende le mosse da questa nota partita dagli uffici Municipio e inviata alla Regione un anno fa, la procedura di infrazione avviata lo scorso 26 agosto dalla Cittadella di Catanzaro, al fine di avocare a sé la gestione dei circa 4 milioni e 600 mila euro destinati al Comune di Crotone per il miglioramento del sistema della depurazione e della rete fognaria cittadina. Inoltre, con lo stesso iter il governo regionale ha sollecitato l’ente a restituire 1 milione 150 mila euro finora incassati come anticipo. Il motivo? Il Comune capoluogo, nei mesi scorsi, ha chiesto a più riprese al governo regionale di cambiare il soggetto attuatore degli interventi ammettendo di non essere tecnicamente in grado di spendere le risorse economiche, stanziate nel 2018, per realizzare i due maxi-progetti ambientali. I quali, come si ricorderà, erano stati approvati dall’amministrazione comunale guidata dall’ex sindaco Peppino Vallone, con le prime convenzioni che sono state successivamente sottoscritte nel 2019. Tra le opere rimaste incompiute, la cui esecutività adesso dovrà passare in mano al Commissario per la depurazione, rientra il collettamento della frazione di Papanice e del quartiere Margherita al depuratore di Crotone.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook