Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Soriano, azzannato da un cane e alla ricerca di cure ma non ci sono medici
SANITÀ

Soriano, azzannato da un cane e alla ricerca di cure ma non ci sono medici

di
L’odissea di Fedele Ceravolo a Serra San Bruno

La passeggiata lungo un percorso dalla vista mozzafiato si trasforma in un vero incubo. Azzannato dai cani chiede aiuto all’ospedale di Soriano, ma la struttura è completamente vuota. A raccontare la sconcertante esperienza è Fedele Ceravolo, di Torino, in vacanza al paese natio. «Verso le 16 stavo camminando da Soriano verso Vazzano. A un certo punto, mentre mi godevo il panorama e la splendida giornata, ho incrociato due persone con quattro cani randagi – esordisce l’uomo –. Neanche il tempo di chiedere se fossero pericolosi che sono stato morso a un polpaccio. I due soggetti invece di tutelarmi continuavano a ripetermi che gli animali erano pacifici». A soccorrere il signor Ceravolo è arrivato invece il fratello che lo ha accompagnato al presìdio sanitario più vicino, ossia l’ospedale di Soriano, ormai dismesso da anni. Da qui la corsa in auto fino al nosocomio di Serra San Bruno dove l’uomo viene immediatamente portato al Pronto soccorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook