Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Servizi cimiteriali a Catanzaro, sospesa l'inefficacia del contratto
IL RICORSO

Servizi cimiteriali a Catanzaro, sospesa l'inefficacia del contratto

di
L'udienza di merito sulla vicenda è stata fissata per il 31 marzo prossimo. 

Arriva l’alt del Consiglio di Stato per la sentenza del Tar con la quale a maggio si dava ragione alla ditta Edilcat costruzioni srl annullando la delibera consiliare n° 155 del 2020 di affidamento in house alla Catanzaro Servizi della gestione dei servizi cimiteriali comunali.

I giudici amministrativi di secondo grado hanno infatti accolto con ordinanza la richiesta di sospensiva di quella decisione (che avallava quanto sostenuto dalla capogruppo della Ati che gestiva i servizi cimiteriali), avanzata dai legali del Comune - gli avvocati Saverio Molica e Giacomo Farrelli - bloccando così anche le azioni che la decisione di primo grado aveva disposto: nella fattispecie si rendeva inefficace il contratto a partire da 150 giorni dopo la pubblicazione del provvedimento e si imponeva altresì «la riedizione del potere» per concludere in tempi brevi «la procedura di affidamento» stipulando il relativo contratto.

Secondo il Consiglio di Stato, dunque l’appello del Comune di Catanzaro «presenta, ad un sommario esame, apprezzabili profili di fumus che necessitano di compiuto approfondimento nella sede propria del merito», la cui udienza pubblica è stata fissata per il 31 marzo prossimo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud -  Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook