Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L’importante riconoscimento Van Gogh all’artista acquarese Giuseppe Galati
PREMIO

L’importante riconoscimento Van Gogh all’artista acquarese Giuseppe Galati

di

Un nuovo importante riconoscimento è stato consegnato dal “Caffè delle Arti” all’artista acquarese Giuseppe Galati, che nei giorni scorsi, in “contumacia” a causa delle restrizioni Covid, ha visto recapitarsi da Roma, dove avrebbe dovuto recarsi di persona in condizioni di normalità, direttamente a casa il premio unico di arti figurative “Vincent Van Gogh” VIII edizione, consistente in una coppa, un attestato e il volume su cui è stata pubblicata l’opera pittorica con cui ha partecipato al concorso nazionale, raffigurante l’amata moglie, scomparsa prematuramente qualche anno fa, intenta a eseguire un lavoro di sartoria.

«Giuseppe Galati – questa la sintesi della lunga motivazione del riconoscimento – offre la sua arte alla rappresentazione della vita quotidiana e lo fa con discrezione e rispetto, con applicata armonia delle forme e del colore. È un carattere distintivo, presente in tutte le opere di questo artista, il saper cogliere l’attimo fermandolo, senza appesantirlo né distorcerlo. L’Osservatore – prosegue l’encomio – ha il privilegio di trovarsi tra la gente, di riconoscerne il vissuto, di apprezzarne le movenze e le appena palesate intenzioni; come questa tela, nella quale il tempo sosta rispettoso davanti alla cucitrice intenta al suo lavoro». Politico di lungo corso (è stato anche sindaco di Acquaro negli anni ’90), insegnante di educazione artistica in pensione, Galati ha sempre coltivato questa passione, dipingendo i suoi quadri con una tecnica tutta propria, in cui miscela le tinte con sfumature e tonalità particolari e non rintracciabili in altri artisti di maggiore fama da cui potrebbe aver tratto ispirazione. Lo stile, quindi, è suo. Questa sua peculiare forma espressiva gli ha valso molti altri riconoscimenti, almeno 7 solo dall’inizio dell’anno, anche per alcune poesie: primo classificato alla XXXII edizione del premio nazionale “Giuseppe Gioacchino Belli”, a marzo; Targa alfiere dell’arte e della poesia della Nuova accademia dei Bronzi di Catanzaro, a marzo; primo classificato alla V edizione del Concorso internazionale "Pina Alessio”, ad aprile; nomina a socio onorario della Nuova Accademia dei Bronzi di Catanzaro, a maggio; Menzione  Speciale alla XVIII edizione del premio internazionale di poesia “Tropea Onde Mediterranee”, a luglio; targa di Merito al Premio dell'Accademia dei Bronzi intitolato a Dante, ad agosto; riconoscimento all’VIII edizione del premio nazionale letteratura italiana contemporanea, ad agosto; medaglia d’argento come secondo classificato al Premio Letterario Internazionale “Acume” Città di Molochio, sezione pittura, ad agosto. Dulcis in fundo il premio dedicato a Van Gogh ricevuto nei giorni scorsi, ad incrementare una soddisfazione che, sicuramente, avrà ancora linfa da cui alimentarsi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook