Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nel mare di Pizzo ancora liquami. “Passata la festa, gabbato lo santo”
AMBIENTE

Nel mare di Pizzo ancora liquami. “Passata la festa, gabbato lo santo”

di
Breve la tregua in attesa del Capo dello Stato per l’inaugurazione dell’anno scolastico

Finiti i giorni di tregua per il mare di Pizzo, di nuovo invaso da chiazze di fogna galleggianti dalla spiaggia Stazione sino alla Marina. Identica situazione alla Marinella, dove gli animi si sono infiammati e malcontento e rabbia sono esplosi davanti ai militari della Guardia costiera. Martedì, i bagnanti avevano chiamato la Capitaneria per segnalare l’anomala situazione e, sul posto erano giunti alcuni militari per verificare. È stato tutto un crescendo di tensione e nervosismo ed un bagnante oramai esasperato non ha trattenuto la sua rabbia. Non è valso a nulla tirare in ballo le analisi dell’Arpacal perché non rassicurano più nessuno: ciò che presentava il mare lasciava poco spazio all’immaginazione. Inoltre il fatto che nei giorni dei preparativi e in quello della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico con il Presidente della Repubblica il mare sia stato pulitissimo (almeno alla vista), l’indecente spettacolo galleggiante dei giorni seguenti è la prova plastica che qualcuno disponga a piacimento degli sversamenti in mare.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook