Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sellia Marina, l’addio a Massimo e Antonio. Due comunità in lacrime
LA TRAGEDIA

Sellia Marina, l’addio a Massimo e Antonio. Due comunità in lacrime

di
I funerali dei due vigilanti morti sulla Statale 106

Due paesi affranti dal dolore e due comunità che si sono ritrovate nella piazza di Sellia Marina, nei pressi del lungomare, per i funerali di Antonio Costantino, 46 anni, di Sellia Marina e Massimo Ciccarelli, 47, di Cropani, i due vigilanti morti nell’incidente stradale avvenuto sulla statale 106, proprio nel territorio di Sellia Marina nella notte tra domenica e lunedì scorso.
In centinaia hanno partecipato alle esequie, rispettando le normative anti-Covid e chiusi in un dolore immenso. A celebrare il rito sono stati i parroci di Sellia Marina e Cropani: padre Francesco Critelli ha presieduto la funzione concelebrata con don Raffaele Rimotti e don Giuseppe Cosentino. Quest’ultimo, nell’omelia, ha cercato di consolare parenti e amici: «Non è il tempo delle opinioni o delle proteste ma è il tempo della preghiera, del silenzio e soprattutto dell'amore. Sellia Marina come Cropani, come tutta l'intera costa ionica calabrese è ferita, addolorata ma non rassegnata perché ciò che spinge ad andare avanti e la morte di Massimiliano e Antonio è, appunto, la fede e l'amore verso Dio e i fratelli perché la vita è l'unico dono che non ci sarà data una seconda volta ed è giusto che la vita sia amata, sia la nostra che quella degli altri».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook