Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Regionali Calabria, si punta sui temi territoriali. Così i candidati tentano la scalata
CIRCOSCRIZIONE CENTRO

Regionali Calabria, si punta sui temi territoriali. Così i candidati tentano la scalata

di
Sanità, gap infrastrutturale e lavoro le questioni principali

I temi da discutere erano (lo sono da decenni) già tutti sul tappeto e hanno caratterizzato, come da prassi, le discussioni della campagna elettorale appena conclusa. Davvero pochi i colpi di scena - se si esclude quello, enorme, della sentenza di primo grado a carico del capolista di de Magistris in tutte le tre circoscrizioni Mimmo Lucano - e neanche le visite frequenti dei leader nazionali hanno smosso lo scenario. Il presidio degli esponenti ha infatti solo dimostrato come questa tornata elettorale calabrese serva a delineare i rapporti di forza in vista di scadenze nazionali di più ampio respiro. Se in avvio di campagna a tenere banco erano le candidature dell’ultima ora con l’ingresso in lista di parenti e affini, quell’argomento è poi andato scemando per lasciare il posto ai temi principali (Sanità, infrastrutture, lotta alla ’ndrangheta, lavoro) caratterizzando il confronto in tutte le circoscrizioni. Non fa eccezione quella Centro, dove ormai la corsa è serrata tra le coalizioni e al loro stesso interno. Si tratta infatti di ribadire una supremazia politica sugli alleati, sia in quelle coalizioni “storiche” sia in quelle di nuova formazione, un po’ meno in quelle civiche.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook