Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, "zitta ca parrasti assai...". Condannato il boss Pantaleone Mancuso
LA SENTENZA

Vibo, "zitta ca parrasti assai...". Condannato il boss Pantaleone Mancuso

di
Minacciò in aula il pm Marisa Manzini
condanna, Marisa Manzini, Pantaleone Mancuso detto
La pm Marisa Manzini

La sentenza del Tribunale di Salerno è arrivata a distanza di oltre cinque anni dall’ormai noto assolo del boss Pantaleone Mancuso (alias Scarpuni) il quale – durante un’udienza del processo Black money a Vibo – intimò di fare silenzio al magistrato Marisa Manzini che all’epoca rappresentava in aula la pubblica accusa. Una vicenda per la quale il boss – dopo la denuncia-querela presentata dalla togata (attualmente procuratore aggiunto a Cosenza e già consulente della Commissione parlamentare antimafia) è finito sotto processo per oltraggio a magistrato in pubblica udienza. Procedimento concluso ieri a Salerno con la lettura del dispositivo di sentenza attraverso cui Pantaleone Mancuso (avv. Francesco Calabrese e avv. Pierina Farina), esponente di primo piano della cosca di Limbadi, è stato condannato a un anno e tre mesi di reclusione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook