Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, Vibo è la seconda provincia in Italia con l'incidenza più alta: 104
IL DATO

Coronavirus, Vibo è la seconda provincia in Italia con l'incidenza più alta: 104

Lo indica l’analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo "M.Picone", del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr)

In 17 province i casi di Covid-19 hanno registrato negli ultimi sette giorni un aumento almeno del 20% rispetto ai sette giorni precedenti; meno marcato ma presente, l’aumento dell’incidenza in tre grandi città, come Roma, Napoli e Milano. Lo indica l’analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo "M.Picone", del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).

«Ci sono 17 province dove l’incidenza negli ultimi sette giorni supera del 20% quella nei sette giorni precedenti -
rileva l’esperto - e contemporaneamente l’analisi alle differenze percentuali settimanali mostra un trend di crescita».
In altre province, prosegue, «l'aumento non va oltre il 20%, ma l'analisi alle differenze percentuali settimanali mostra un trend di crescita». Tra queste ci sono grandi città come Roma, dove l’incidenza è di 31 casi a settimana per 100.000 abitanti, Napoli (41) e Milano (21).

I valori registrati

Ecco di seguito i valori dell’incidenza rilevati nelle 17 province che hanno registrato un aumento del 20% negli ultimi
sette giorni e contemporaneo un trend di crescita dall’analisi alle differenze: Trieste (130), Vibo Valentia (104), Forlì-Cesena (40), Pisa (39), Viterbo (38), Rovigo (37), Belluno (34), La Spezia (37), Torino e Grosseto (31), Agrigento (29), Taranto (23), Lodi e Fermo (22), Bergamo (20), Sondrio (19), Biella (17).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook