Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il Crotone si affida alla cabala nella sfida al Benevento
SERIE B

Il Crotone si affida alla cabala nella sfida al Benevento

di
Crotone e Benevento si sono affrontati otto volte tra Serie A e Serie B: quattro vittorie per i calabresi, tre per i campani e un pareggio

Il campionato avanza velocemente e domani sera sarà nuovamente tempo di calcio giocato per il Crotone che allo “Scida” affronterà il Benevento di mister Caserta. I giallorossi sono la terza forza del campionato con 16 punti conquistati come Lecce, Cremonese e Reggina, frutto di 4 vittorie e 4 pareggi. I campani, che hanno siglato 15 reti e ne hanno incassate 7, sono alla ricerca del secondo successo consecutivo dopo quello ottenuto con il Cosenza.

Ma per le streghe c'è tanta voglia di sfatare il tabù dello “Scida”. Crotone e Benevento si sono affrontati otto volte tra Serie A e Serie B: quattro vittorie per i calabresi, tre per i campani e un pareggio. I pitagorici hanno vinto tutte e quattro le sfide casalinghe, subendo un solo gol, tra A e B. Gli squali non hanno trovato il gol soltanto in una delle ultime 22 partite casalinghe tra i cadetti (nella sconfitta per 0-3, contro il Lecce, dello scorso settembre), segnando 40 gol nel periodo (1.8 di media a match). I campani hanno pareggiato le ultime due trasferte e potrebbero infilare tre segni “X” consecutivi in esterna per la prima volta nella loro storia nel torneo cadetto. Servirà molta pazienza agli uomini di Modesto perché non sarà semplice trovare spazi da aggredire contro una squadra che ha blindato la porta in quattro degli ultimi sette incontri (compreso l'ultimo) di campionato: tanti clean sheets quanti quelli messi in fila nelle 15 sfide precedenti di B. Finora il Benevento è l'unica squadra a non avere segnato né subito gol di testa. Un occhio particolare sarà rivolto a Lapadula che ha segnato tre gol nelle tre sfide disputate in B contro il Crotone (soltanto al Como ne ha rifilati di più, 5, nella competizione), compresa una delle sei marcature multiple firmate nel torneo cadetto (doppietta col Pescara nell'ottobre 2015).

D'altra parte, i giallorossi marcheranno molto bene Simone Mulattieri che è l'unico giocatore ad avere segnato più di una marcatura multipla in questo campionato: doppietta contro Como e Brescia.

Partita fondamentale per le sorti dell'allenatore crotonese Francesco Modesto. La classifica piange, frutto dei tanti errori commessi finora. Urge immediatamente un'inversione di rotta per non compromettere ulteriormente la situazione dei pitagorici che nel turno successivo andranno in trasferta a Frosinone, per poi tornare in casa contro il Monza prima della prossima sosta. Benevento, Frosinone, Monza: tre gare fondamentali.

Ma i giallorossi viaggiano in terza posizione con ben quindici gol all'attivo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook