Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Blocca per ben due volte il volo Cagliari-Bergamo. Arrestato stalker calabrese
ATTI PERSECUTORI

Blocca per ben due volte il volo Cagliari-Bergamo. Arrestato stalker calabrese

Ha urlato ed insultato i passeggeri e il personale di bordo bloccando la partenza del volo Ryanair. Protagonista della vicenda, Antonio Lamanna, 45 anni, nato a Crotone, in Calabria, e residente nel Milanese

Per ben due volte, urlando e insultando i passeggeri e il personale di bordo, ha bloccato la partenza del volo Ryanair Cagliari-Bergamo, poi è fuggito dall’ospedale dove era stato ricoverato ed è andato a casa della ex che lo aveva denunciato per stalking. Protagonista della vicenda, Antonio Lamanna, 45 anni, nato a Crotone, in Calabria, e residente nel Milanese, arrestato dalla polizia per atti persecutori.

Tutto è iniziato il 2 novembre scorso

Le scorribande del calabrese sono iniziate il 2 novembre scorso quando, salito a bordo del volo Ryanair diretto a Bergamo ha insultato passeggeri e hostess, rifiutando di sedersi. Il volo è stato bloccato, mentre la polizia di frontiera lo ha fatto scendere. Il 45enne si è giustificato dicendo di essere venuto in Sardegna per ottenere un chiarimento con la ex che lo aveva lasciato a causa dei suoi atteggiamenti violenti, denunciandolo per stalking. Al calabrese è stato consegnato dalla polizia un foglio di via obbligatorio, con il divieto di tornare in Sardegna ed è stato accompagnato in aeroporto per prendere un secondo volo diretto a Bergamo. Ma una volta a bordo, appena chiusi i portelloni, il 45enne ha ricominciato nuovamente a urlare e creare problemi, tanto da obbligare il comandante a interrompere le fasi di decollo. La Polizia di frontiera è così intervenuta una seconda volta, insieme al personale del 118.

A questo punto il 45enne è finito in ospedale, ma è fuggito dalla finestra. Temendo che potesse raggiungere la casa della ex nella zona di Quartu, gli agenti del Commissariato si sono appostati in zona e lo hanno bloccato mentre entrava nel condominio. Adesso si trova in carcere a Uta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook