Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pizzo, l'Ist. Nautico premia le sue eccellenze con borse di studio offerte da Caronte & Tourist e Fit-Cisl
L'INIZIATIVA

Pizzo, l'Ist. Nautico premia le sue eccellenze con borse di studio offerte da Caronte & Tourist e Fit-Cisl

La prima edizione delle Borse di studio istituite dalla società che opera nei trasporti di collegamento tra Sicilia e Calabria e dal sindacato regionale di categoria dei trasportator

Il Nautico di Pizzo premia le sue eccellenze con i premi studio offerti da Caronte & Tourist e Fit-Cisl Calabria.

Si è tenuta ieri, presso l’auditorium dell’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica “Nautico Pizzo 1874”, la prima edizione delle Borse di studio istituite dalla società che opera nei trasporti di collegamento tra Sicilia e Calabria e dal sindacato regionale di categoria dei trasportatori, consistenti in premi di studio destinati ai diplomati dei corsi a indirizzo marittimo, spendibili nei corsi di addestramento di base (Basic training) per ottenere l’autorizzazione all’imbarco in qualità di Allievo ufficiale.

A ricevere il premio offerto dalla Caronte & Tourist, direttamente dal responsabile personale e comunicazione del gruppo Tiziano Minuti, sono stati Davide D’Alì e Daniele Stella, entrambi studenti del corso Conduzione Apparati e Impianti Marittimi.

L’altra borsa, offerta dalla Fit-Cisl Calabria, è andata invece ad Alessio Perri, anch’esso diplomato nel corso CAIM, che ha ricevuto il premio da Vincenzo Pagnotta e Giuseppe Larizza, rispettivamente coordinatore nazionale e segretario generale regionale del sindacato.

Tutti gli studenti in questione sono stati selezionati dalla giuria, composta, oltre che dai citati rappresentanti del sindacato e dell’azienda messinese, anche dal dirigente scolastico Francesco Vinci, dal commissario prefettizio al Comune di Pizzo Antonio Reppucci e da Lucio D'Amore della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina.

«Lo scopo della manifestazione è quello di valorizzare il merito e creare sinergie con importanti realtà del territorio» ha spiegato il referente scolastico dell’iniziativa Francesco Primerano, docente di Scienze della Navigazione.

Durante l’incontro sono emerse importanti novità sul fronte dei trasporti locali. Il dirigente Cisl Sergio Pititto, infatti, oltre a ricordare l’iniziativa che consentirà ai giovani studenti di raggiungere l’istituto in treno fino alla stazione locale per poi proseguire in autobus con un unico titolo di viaggio, risparmiando tempo e danaro, ha annunciato il vivo interessamento «da parte del Ministero dei trasporti della proposta avanzata dal dirigente scolastico Vinci in merito alla riapertura della stazione locale di Riviera Prangi, antistante la scuola». Ciò comporterebbe un’occasione di sviluppo per tutta l’area costiera a nord di Pizzo.

Altro intervento molto significativo per la scuola è quello emerso durante uno scambio di battute tra il dirigente scolastico e il rappresentante della Caronte, riguardante la possibile istituzione di un ITS presso la struttura scolastica napitina.

«Interventi di questo tipo – ha spiegato Minuti – vanno ponderati bene badando agli sbocchi futuri, al bacino d’utenza, all’area interessata, ma di fronte a un progetto serio, noi ci saremo».

A latere della premiazione, dopo le foto di rito, Minuti ha invitato i tre premiati a candidarsi per imbarcare sulla Caronte, facendo capire loro che troveranno porte spalancate, mentre Pititto e Pagnotta si sono resi disponibili a fornire un supporto per sviluppare insieme alla scuola nuovi percorsi di alternanza nel settore dei trasporti. La prima edizione dei premi agli studenti del Nautico è servita dunque a rafforzare quel patrimonio di sinergie che la scuola coltiva da tempo, inserendosi nella logica della promozione delle eccellenze, che sotto la dirigenza di Vinci si è concretizzata in tutta una serie di iniziative volte ad innalzare il livello dell’offerta formativa del prestigioso istituto.

La scuola, negli ultimi anni, si è dotata di nuovi ambienti laboratoriali per la didattica innovativa e - dopo aver completato l’offerta formativa dell’articolazione Conduzione del Mezzo con l’apertura dell’opzione Aeronautica - ha accolto la richiesta dell’utenza di nuovi sbocchi anche via terra con l’istituzione dell’articolazione Logistica. L’auspicio è che lo sforzo che la scuola sta facendo in tal senso possa dare i suoi frutti nel breve periodo, rappresentando per i suoi diplomati una base solida da cui partire per proiettarsi con fiducia nel mondo del lavoro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook