Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, sabato il corteo "No Green pass: "Sarà evento pacifico"
LA MANIFESTAZIONE

Catanzaro, sabato il corteo "No Green pass: "Sarà evento pacifico"

Si dicono «liberi cittadini» contrari al Green pass, che vogliono esporre pacificamente le loro ragioni. Sono i promotori dell’evento @nogreenpasscatanzaro che si terrà sabato 20 novembre, alle 17, nel piazzale del porto di Catanzaro, essendo vietata ogni iniziativa nel centro storico del capoluogo calabrese in aderenza alle indicazioni del Viminale.

«In qualità di organizzatori dell’evento - spiegano gli esponenti del Coordinamento No Green Pass Catanzaro in una nota - desideriamo rassicurare la cittadinanza tutta della sua natura assolutamente apolitica, apartitica e pacifica. Siamo liberi cittadini che in delegazioni provenienti da tutta la Calabria si sono uniti per difendere e diffondere i principi di verità, libertà, giustizia, umanità e carità fraterna. Smentiamo categoricamente la partecipazione di Forza Nuova a questa manifestazione. L’evento - si fa rilevare - è stato concepito per informare correttamente la popolazione sulla deriva antidemocratica, incostituzionale e discriminatoria che con una inqualificabile campagna di odio sta dilaniando la nostra società attraverso la misura ricattatoria ed estorsiva del green pass, oggi esteso anche ai luoghi di lavoro, che tuttavia è solo la punta dell’iceberg della politica del governo Draghi atta a dissolvere uno stato di diritto costruito in 75 anni di storia della Repubblica».

I promotori aggiungono: «Parleremo non solo di Green Pass, ma di tutte le misure messe in campo dall’esecutivo che ci stanno trasformando da cittadini in sudditi. Riteniamo nostro dovere difendere i cittadini più deboli ed economicamente svantaggiati colpiti in modo grave da questo governo - si legge ancora nella nota - nostro dovere affermare il diritto di tutti ad accedere ai trattamenti sanitari con una informazione completa e liberi da ogni condizionamento, nel rispetto della dignità della persona umana. Il nostro è un civile e responsabile intervento in favore dei diritti umani e naturali e delle libertà costituzionali dei cittadini italiani. Uniti dalla nostra umanità diciamo no alla discriminazione di stato e alla compressione dei nostri diritti naturali e costituzionali».

«Ripudiamo ogni forma di esclusione e di discriminazione per gli attivisti e i partecipanti, perciò nella nostra iniziativa non trova spazio alcun pregiudizio e alcuna strumentalizzazione di natura ideologica e politica - continua la nota del Coordinamento No Green Pass Catanzaro -. Abbiamo concordato con le autorità uno spazio accessibile, nel rispetto anche delle circolari di dubbia aderenza costituzionale emanate dalla ministra Lamorgese, che precludono la concessione di spazi nei centri storici per manifestazioni sulle misure sanitarie. La location nell’area Teti che ci è stata assegnata nel quartiere Lido è tuttavia facilmente e comodamente raggiungibile da tutti. La nostra piazza è pronta ad accogliere cittadini attivi di qualunque condizione ed età che vogliano essere correttamente informati in assoluta sicurezza su ciò che sta passando sulle loro teste e che vogliano aiutarci a sostenere questa causa di civiltà».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook