Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caminia di Stalettì, continuano le demolizioni
LA DECISIONE

Caminia di Stalettì, continuano le demolizioni

di
Il Tribunale ha dichiarato inammissibile il ricorso dei proprietari di alcune villette abusive

Le demolizioni a Caminia proseguiranno. È una conseguenza della decisione del Tribunale di Catanzaro. Molti dei ricorsi pendenti sulle case sequestrate nella località costiera si appigliavano all’accertamento tecnico richiesto dagli occupanti, nel tentativo di provare la natura non demaniale del terreno su cui sono sorte. Un elemento che avrebbe potuto sostenere la tesi da sempre da loro avanzata, quella di aver agito su invito del Comune di Stalettì che, ritenendosi proprietario dell’area fronte mare, aveva incentivato quelle edificazioni che nel tempo non sono mai state, però, regolarizzate. Arriva ora a fugare ogni dubbio il responso del Tribunale di Catanzaro che dichiara inammissibile il ricorso, allontanando ogni speranza di salvare le case non ancora abbattute. La disputa aveva visto scendere in campo anche la Procura della repubblica di Catanzaro costituitasi in giudizio in ragione degli interessi coinvolti tra i quali c’è non solo la sostanza della disputa (suolo demaniale) ma anche il procedimento penale in corso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook