Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, polemiche sulla Notte Bianca. Casillo: «Troppe strade chiuse»
DELUSIONE

Crotone, polemiche sulla Notte Bianca. Casillo: «Troppe strade chiuse»

di
La manifestazione di avvio del cartellone natalizio molto al di sotto delle attese

«Amareggiati e delusi». Questo secondo il presidente della loro associazione lo stato d’animo dei commercianti del centro dopo la notte bianca dell’altra sera. L’iniziativa ha dato il via al cartellone di eventi proposto dal Comune di Crotone, che proprio Confcommercio, assieme alle altre associazioni di categoria, ha contribuito a realizzare. Ma secondo quando raccontato da Antonio Casillo la realtà ha disatteso le aspettative. «Non c’è affatto soddisfazione tra noi commercianti – ha raccontato – siamo piuttosto delusi perché l’iniziativa non è andata come ci aspettavamo, anzi al contrario». Secondo Casillo tante sono state le cose che non hanno funzionato e che invece di riempire le strade a festa, le hanno svuotate: «Fondamentalmente noi non siamo mai stati a favore di questa notte bianca, senza luminarie e organizzata in dieci giorni – ha spiegato ancora – ma abbiamo detto di sì per assecondare la proposta dell’Amministrazione. Di fatto però è stata un flop dal nostro punto di vista: i mercatini non sono stati allestiti, l’inibizione al traffico di molte strade ha allontanato la gente che normalmente di pomeriggio comunque affolla il centro e in particolare Via Cutro, via Roma, via Mario Nicoletta, già dopo l’accensione dell’albero erano vuote».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook