Mercoledì, 18 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caos tamponi a Catanzaro, il ritorno dell’Esercito. I militari a supporto dei sanitari dell’Asp
CORONAVIRUS

Caos tamponi a Catanzaro, il ritorno dell’Esercito. I militari a supporto dei sanitari dell’Asp

di
Sarà nuovamente allestita una tensostruttura nel quartiere Sala
Catanzaro, Cronaca
L'allestimento della tendostruttura nel quartiere Sala di Catanzaro

Il caos tamponi impazza da giorni e Catanzaro si prepara al ritorno dell’esercito che con il ripristino della tensostruttura nel piazzale della funicolare del quartiere Sala chiamata a supportare l’Azienda sanitaria provinciale alle prese con le interminabili file che si formano sin dal mattino al polifunzionale del quartiere marinaro. Alle difficoltà dell’Asp risponde dunque il Ministero della Difesa con una mossa della sinergia sferrata contro una quarta ondata che, tra Catanzaro e provincia, ha mandato in tilt il tracciamento di contagi in costante crescita. Da qui la necessità di un qualificato supporto che riprenda il lavoro interrotto alle soglie dell’estate negli stessi termini e garantisca quel supporto del quale ora l’Asp ha davvero bisogno. Proprio dall’Asp è partita una richiesta che il responsabile del Servizio prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale, Francesco Lucia, si augura «divenga operativa già nel fine settimana». Di certo c’è che un primo sopralluogo laddove i militari sono stati operativi per mesi, da novembre a giugno, è stato già eseguito dai soldati del II reggimento dell’aviazione Sirio con un ritorno sulla scena che coincide con l’ordinanza che posticipa a lunedì il ritorno sui banchi in tutti i comuni della Calabria.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook