Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caos tamponi a Catanzaro, obiettivo normalità
CORONAVIRUS

Caos tamponi a Catanzaro, obiettivo normalità

di
Operativa la tenda dell’esercito allestita a Sala, garantirà 50 test ogni ora

Una settimana per far rientrare il caos tamponi, recuperare l’arretrato e riportare in carreggiata un tracciamento ormai saltato. È la mission della tenda riallestita dall’esercito nel piazzale della funicolare di Sala che da ieri è tornata operativa riavvolgendo il nastro delle verifiche anti-Covid fino al giugno scorso quando la tenda venne smantellata dopo sette mesi di attività. Cinquanta i tamponi eseguiti fino alle 15.30 con 90 minuti aggiuntivi sull’orario stabilito per una macchina operativa che, una volta a regime, punta a 50 tamponi all’ora. Intanto oggi si riprenderà dalle 13 alle 17 in base a un calendario alternato per dare a tutti i convocati dall’Asp la possibilità di rispettare l’appuntamento. Sullo sfondo un impegno che proseguirà anche di domenica perché la sfida è quella di evitare altri intoppi per arrivare a concentrare su Sala il tracciamento. In sostanza, la tenda ancora attiva al polifunzionale di Lido sarà smontata solo una volta recuperata la mole di lavoro che ha ingolfato una macchina complessa. Fino ad allora, «una settimana» appunto stando alle previsioni del responsabile del Servizio prevenzione dell’Asp, Francesco Lucia, le due strutture coesisteranno.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook