Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il Comune di Crotone ha debiti per 10 mln sui rifiuti. La Regione blocca le royalties del metano
AMBIENTE

Il Comune di Crotone ha debiti per 10 mln sui rifiuti. La Regione blocca le royalties del metano

di
Sospesa l’erogazione delle annualità 2019 e 2020

Un altra brutta grana per le casse del Comune di Crotone. La Regione ha infatti sospeso il pagamento delle royalties del metano erogate dall’Eni. Il motivo? L’ente secondo l’aut aut della Cittadella deve prima saldare il debito di circa 10 milioni di euro che deve alla Regione a titolo di conguaglio tariffario per il conferimento dei rifiuti urbani nel selezionatore di Ponticelli, relativi agli anni 1999 e 2013 e al periodo compreso tra il 2016 e il 2019.
Ecco spiegato il blocco dei trasferimenti delle cifre legata alle royalties versate come contraltare ai volumi di idrocarburi liquidi e gassosi che la società multinazionale preleva tramite le piattaforme che sono posizionate davanti alle coste crotonesi, ma anche mediante una serie di impianti estrattivi che si trovano sulla terraferma. L’ultima tranche incassata dal Municipio, pari ad 1 milione e 581 mila euro, risale al 2020 e fa riferimento all’anno di estrazione del 2018. Invece, mancano all’appello le royalties del 2019 e 2020, per un ammontare che supera i 2 milioni e 800 mila euro. Somme, queste, che il Comune ha sempre utilizzato per garantire, tra le altre cose, il funzionamento di alcuni servizi pubblici essenziali (sebbene nel corso degli ultimi anni le cifre si sono dimezzate per la riduzione delle quantità di metano portato in superficie).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook