Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, lettera di minacce ai due manager della Amc
LA DENUNCIA

Catanzaro, lettera di minacce ai due manager della Amc

di
«Una lettera inaspettata» afferma Correggia raggiunto telefonicamente. Spiega che con Azzarito non hanno sospetti su nessuno

È già sul tavolo della Digos la lettera di minacce recapitata ieri a Marco Correggia e Marco Azzarito Cannella, direttore generale e amministratore dell’Amc, l’azienda in house del Comune che si occupa della mobilità urbana.

Una paginetta A4 apparentemente comune, vergata a mano in un italiano forse volutamente stentato e nella quale si contestano la gestione aziendale dei due manager e i relativi esiti per poi passare alla parte più inquietante, quando addirittura l’ignoto estensore li invita a dotarsi di sedie a rotelle minacciando di gambizzarli.

Un messaggio inaccettabile e preoccupante che ha spinto i manager a rivolgersi alla Polizia di Stato dove ieri pomeriggio hanno depositato una corposa denuncia querela fornendo anche l’originale della missiva recapitata al mattino all’amministratore nella sede aziendale di viale Magna Grecia.

«Una lettera inaspettata» afferma Correggia raggiunto telefonicamente. Spiega che con Azzarito non hanno sospetti su nessuno, come spiegato anche agli investigatori, ma si tratta di «un contenuto pericoloso, che trasuda astio nei nostri confronti, che parla di aspetti gestionali, fa riferimenti all’attività dell’azienda, quindi non è da escludere che possa provenire dall’interno dell’azienda stessa».

Tutti i dettagli domani sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook