Sabato, 21 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Revenge porn nel Catanzarese, un minore ricattato da una ragazza
IL CASO

Revenge porn nel Catanzarese, un minore ricattato da una ragazza

di
La vicenda è stata denunciata ai carabinieri

Il ricatto corre sulla rete, nella quale è rimasto intrappolato un minorenne, un’altra giovane vittima delle insidie legate a un fenomeno sempre più diffuso, amplificato dalle possibilità di incontri online, moltiplicati per quanti sono i canali social attraverso i quali comunicare. Prima ci sarebbe stato l’adescamento e poi un tentativo di estorsione: è quanto racconta un giovanissimo in una denuncia presentata ai carabinieri della Stazione di Borgia, che sul caso hanno già avviato le indagini. L’adescamento sarebbe avvenuto su uno dei social più popolari del momento, Instagram. Secondo il racconto affidato ai militari, il ragazzino avrebbe iniziato a interagire con una ragazza, di poco più grande di lui, proprio su Instagram e dopo qualche scambio di battute in chat, nel corso delle quali il minorenne avrebbe anche dichiarato la sua età, la ragazza gli avrebbe proposto di continuare la conversazione su Hangouts, invitandolo a cercarla tramite un indirizzo email, con la promessa che si sarebbe spogliata per lui.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook