Sabato, 21 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, pitbull legato a un guardrail. Ucciso e poi buttato nel fiume Esaro
ATTO CRUDELE

Crotone, pitbull legato a un guardrail. Ucciso e poi buttato nel fiume Esaro

Un atto crudele quello denunciato dalla sezione Enpa di Crotone che definisce "criminali senza scrupoli" gli ignoti autori dell'uccisione di un cane di razza pitbull, il cui corpo è stato ritrovato questa mattina alla periferia di Crotone. Il povero animale portato in un luogo isolato è stato legato al guardrail e ucciso, molto probabilmente, a bastonate. Il corpo del cane è stato poi buttato nel fiume.

"Abbiamo allertato il servizio veterinario e la Polizia municipale che sono prontamente intervenuti sul posto - fanno sapere i responsabili della Sezione Enpa di Crotone - . Il cane è stata recuperato dalla ditta specializzata e verrà custodito in attesa che la Procura della Repubblica disponga l'autopsia".

"Abbiamo già richiesto verbalmente - informa il comunicato dell'Ente nazionale protezione animali -  e lo ribadiremo nella denuncia che presenteremo in giornata, l'acquisizione di tutti i filmati delle telecamere presenti nella zona. Chiediamo a gran voce che vengano individuati gli autori dell'uccisione di Musetta (il cucciolo ucciso qualche settimana fa nel centro storico) e di questo povero cane".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook