Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, il caso del Sant’Anna Hospital al vaglio di Occhiuto
SANITÀ

Catanzaro, il caso del Sant’Anna Hospital al vaglio di Occhiuto

di
Incontro tra Abramo e il governatore-commissario alla Sanità sulla possibile sospensione delle attività della clinica
Catanzaro, Cronaca
Il centro specialistico Sant'Anna Hospital di Catanzaro

Sant’Anna Hospital sul tavolo del governatore. La sospensione delle attività motivata dal management con l’impossibilità di garantire i requisiti organizzativi non fa dormire sonni tranquilli al capoluogo di regione e, a pochi mesi dalla ripartenza, la clinica cardiologica dei Tre colli torna al centro di un’agenda politica locale e regionale che dal punto di vista sanitario è già ricchissima. Ieri il confronto tra il sindaco, Sergio Abramo, e il presidente della Giunta regionale, Roberto Occhiuto, scattato a pochi giorni dall’ufficializzazione di difficoltà che i vertici della struttura sanitaria convenzionata definiscono comunque «momentanee». Eppure, sullo sfondo c’è una questione articolata e complessa che ha tenuto con il fiato sospeso dipendenti e pazienti per più di un anno e che stavolta la politica sembra non avere alcuna intenzione di sottovalutare. Da qui la promessa di interessamento del capo della Cittadella che, anche in qualità di commissario ad acta per il Piano di rientro dal deficit sanitario, incontrerà a breve la struttura commissariale. In sostanza, Occhiuto punta ad avere un quadro dettagliato della situazione prima di tornare a discutere della vicenda con il primo cittadino di Catanzaro e provare con lui a fare sintesi al fine di individuare eventuali soluzioni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook