Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca San Calogero, l’attenzione della Procura sulla frana. Aperto un fascicolo per fare chiarezza
RISCHIO IDROGEOLOGICO

San Calogero, l’attenzione della Procura sulla frana. Aperto un fascicolo per fare chiarezza

di
L’obiettivo è capire cosa sia successo in località Lirda. Riunione tecnica alla Regione: oggi gli esami sulla stabilità delle case

Sulla frana, che da giorni sta tenendo con il fiato sospeso la popolazione, la Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha aperto un fascicolo conoscitivo. L’obiettivo, al momento, è quello di capire cosa è successo negli ultimi giorni in località “Lirda”, teatro di uno smottamento di grandi proporzioni che ha già causato danni a non finire.

Per quanto concerne il movimento del fronte della frana ieri, per fortuna, non si è registrato nessun ulteriore avanzamento. Da qui la decisione di attendere ancora, prima di decidere riguardo ad eventuali ordinanze di evacuazione. Per oggi, inoltre, è previsto, con l’ausilio di una ditta specializzata di Lamezia Terme, l’esame delle abitazioni più vicine allo scopo di capire se il movimento ha prodotto o meno delle microlesioni alle strutture murarie. Ed, intanto, ieri mattina, per tentare di trovare soluzioni, si è svolto presso la Regione un incontro tra il sindaco Giuseppe Maruca, gli altri amministratori e alcuni tecnici con il direttore generale Fortunato Varone. Dalla riunione, secondo quanto riporta un comunicato stampa del Comune, il dirigente regionale «si è espresso positivamente in merito alla volontà del Dipartimento dei Lavori pubblici circa l’impegno economico necessario a fronteggiare l’emergenza e a trovare una soluzione, nell’immediatezza, al problema che vede la nostra comunità seriamente preoccupata».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook