Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, maltratta la moglie perché non accetta la separazione e finisce ai domiciliari
CODICE ROSSO

Catanzaro, maltratta la moglie perché non accetta la separazione e finisce ai domiciliari

In qualche occasione avrebbe tenuto analoghi comportamenti nei confronti dei familiari della donna.

Ai domiciliari per aver aggredito e molestato l'ex moglie. A dare esecuzione all'ordinanza di applicazione della misura - emessa dal Gip presso il Tribunale di Catanzaro, su richiesta della locale Procura - i militari della Stazione Carabinieri di Catanzaro Gagliano. L’ipotesi è che l’uomo, indagato per il reato di atti persecutori, si sia scagliato contro la ex coniuge in plurime circostanze, verbalmente e fisicamente, provocandole un forte stato di ansia e determinando un cambiamento delle sue abitudini di vita. In qualche occasione avrebbe tenuto analoghi comportamenti nei confronti dei familiari della donna. Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook