Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Frana di San Calogero, subito un piano per bloccare lo scivolamento del terreno
L'EMERGENZA

Frana di San Calogero, subito un piano per bloccare lo scivolamento del terreno

di
L’idea dei tecnici è quella di realizzare una palificazione fino a trenta metri di profondità. Il sindaco Maruca aspetta di poter incontrare il presidente Occhiuto

Per il futuro di San Calogero quella che inizia oggi è una settimana decisiva. Per far fronte al pericolo che incombe su numerose abitazioni, che si trovano a poca distanza dal precipizio che si è formato dopo l’ultimo smottamento del 17 febbraio, sono attese infatti una serie di interventi, oltre a quelli già in itinere, in grado di bloccare l’avanzata dello smottamento. Tra questi quello più immediato, insieme a quello già in atto del convogliamento delle acque piovane nell’alveo del fosso Scalone, riguarda la realizzazione di una palificata di contenimento.

La zona idonea sarebbe stata già individuata dai geologi a circa trenta metri, ma prima di agire occorrerà raccogliere i necessari pareri tecnici. Ma al di là di questi primi interventi, sui quali in queste ore si sta lavorando a pieno regime, per risolvere il problema sarà necessario l’impegno di tutte le istituzioni, senza pause e distrazioni di sorta. I ritardi del passato non sono più ammessi. Tutti, infatti, erano a conoscenza della situazione, compresi i gravi rischi che correvano le numerose famiglie della zona, «ma nonostante tutto – come hanno ripetuto a più riprese diversi cittadini in questi giorni – negli anni non vi è stata la giusta attenzione. Ed ora la nostra comunità è costretta a pagarne le pesanti conseguenze».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook