Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gettonopoli a Catanzaro, la decisione del gup arriverà soltanto dopo le elezioni
IL PROCESSO

Gettonopoli a Catanzaro, la decisione del gup arriverà soltanto dopo le elezioni

di
L’udienza preliminare sui consiglieri comunali indagati riprenderà il prossimo 23 giugno. Palazzo De Nobili ha ufficializzato la costituzione di parte civile. Cinque amministratori hanno chiesto al giudice di essere interrogati
gettonopoli, Catanzaro, Cronaca
I carabinieri davanti Palazzo De Nobili per notificare gli avvisi di garanzia ai consiglieri comunali indagati

Cinque consiglieri comunali, Rosario Mancuso, Antonio Angotti, Antonio Mirarchi, Manuela Costanzo e Fabio Celia attualmente segretario cittadino del Pd, hanno chiesto e ottenuto di essere interrogati nell’udienza preliminare scaturita dall’inchiesta Gettonopoli, lo scandalo giudiziario che ha coinvolto la stragrande maggioranza dei componenti l’assise cittadina. Il numero degli amministratori indagati che potrebbe avanzare richiesta di interrogatorio sembra destinato a salire già dalla prossima udienza. In quella occasione inoltre dovrebbe essere ufficializzata la costituzione di parte civile del Comune di Catanzaro che ieri ha depositato la richiesta. Di sicuro la vicenda Gettonopoli non troverà un esito giudiziario prima del voto per il rinnovo del Consiglio comunale previsto per il 12 giugno.
Il gup del Tribunale di Catanzaro Gabriella Pede dovrà decidere sull’unico procedimento in cui sono stati riunificati i due filoni in cui si era divisa l’inchiesta Gettonopoli, l’inchiesta su gettoni di presenza e rimborsi che ha coinvolto la quasi totalità dei consiglieri comunali di Catanzaro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook