Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, ex secondino ucciso per gelosia: chiesto l’ergastolo per l’omicida
LA REQUISITORIA

Lamezia, ex secondino ucciso per gelosia: chiesto l’ergastolo per l’omicida

di
Il 59enne Giuseppe Guadagnuolo accusato di aver ucciso nel 2019 Angelo Pino

Ergastolo per l’ex marito geloso. La richiesta è del pubblico ministero Emanuela Costa che ieri mattina, al termine di una lunga requisitoria davanti alla Corte d’Assise di Catanzaro (presidente Alessandro Bravin), ha chiesto la condanna all’ergastolo per Giuseppe Guadagnuolo, accusato di aver ucciso nell’ottobre del 2019 l’ex agente di polizia penitenziaria Angelo Pino. L’omicida avrebbe agito per gelosia nei confronti di Pino che aveva una relazione con l’ex moglie di Guadagnuolo. Il pm ha anche chiesto la condanna a un anno e 6 mesi di reclusione per l’ex moglie dell’omicida, Iolanda Vescio, accusata di ricettazione e di detenzione dell’arma utilizzata per l’esecuzione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook