Sabato, 21 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Verzino, estirpa terreno di 22mila mq per adibirlo a colture agricole. Scatta la denuncia
I CONTROLLI

Verzino, estirpa terreno di 22mila mq per adibirlo a colture agricole. Scatta la denuncia

Aveva ricevuto l'autorizzazione a tagliare delle piante ma avrebbe estirpato abusivamente le ceppaie arando poi il terreno al fine di un suo utilizzo diverso dal bosco.  I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Savelli hanno denunciato il proprietario di un terreno disboscato illecitamente a Verzino nell'Alto Crotonese.

L’intervento distruttivo sul bosco - precisano dal comando gruppo di Crotone dei Carabinieri forestali - è stato compiuto in un terreno boscato sito in località “Montagne sottane” nel Comune di Verzino, soggetto a vincolo paesaggistico, idrogeologico, ricadente all’interno della Zona di Protezione Speciale denominata “Marchesato e Fiume Neto” e facente parte della rete europea di aree protette, denominata “Rete natura 2000”.

Dalle verifiche, eseguite, anche tramite l’ausilio di un drone, è emersa la trasformazione del terreno boscato bosco in altra qualità di coltura per una superficie complessiva di circa 22.000 metri quadrati con contestuale modifica permanente dello stato dei luoghi.

Si è proceduto al deferimento del proprietario del terreno ed alla contestazione di reati quali il deturpamento di bellezze naturali, la distruzione di habitat all’interno di sito protetto nonché violazioni al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio e alla normativa in materia di vincolo idrogeologico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook