Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cameriere accoltellato a Isola Capo Rizzuto, rito immediato per due indagati
LA DECISIONE

Cameriere accoltellato a Isola Capo Rizzuto, rito immediato per due indagati

di
Accusato di concorso in tentato omicidio
Catanzaro, Cronaca
Il tribunale di Crotone

Finiscono direttamente a processo i due presunti complici di Rosario Salvatore Iuliano, il 53enne di Isola Capo Rizzuto, che lo scorso 5 aprile è stato condannato col rito abbreviato a 6 anni e 2 mesi di carcere per tentato. L’uomo è stato infatti riconosciuto responsabile di aver accoltellato, la sera del 14 agosto 2021, un cameriere di un ristorante di Isola, un 33enne della frazione di Papanice, per motivi legati alla lentezza del servizio al tavolo. Adesso il pubblico ministero Andrea Corvino, titolare del fascicolo, ha chiesto e ottenuto dal giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Crotone, Michele Ciociola, il giudizio immediato per Francesco Iuliano (isolitano di 31 anni) e suo cugino Francesco Guarino (36, residente a Brugherio in provincia di Monza e Brianza), rispettivamente figlio e nipote di Rosario Salvatore Iuliano. Entrambi, finiti in manette lo scorso febbraio, sono accusati di concorso in tentato omicidio. I due imputati hanno 15 giorni di tempo per chiedere di essere giudicati con un rito alternativo così da evitare il dibattimento: abbreviato o patteggiamento.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook