Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, la città resterà 4 giorni senz’acqua. Scuole chiuse e piano di emergenza

Crotone, la città resterà 4 giorni senz’acqua. Scuole chiuse e piano di emergenza

di
Da oggi pomeriggio e fino a sabato sospese le forniture per lavori sulla condotta. Illustrate in Municipio le misure programmate per mitigare i disagi. Necessario intervenire per riparare le reti di competenza del Corap

Scuole chiuse per tre giorni, in campo Protezione Civile e Calabria Verde, sinergia tra Corap, Congesi e Consorzio di Bonifica e coordinamento dei lavori affidato al Comune di Crotone. È il piano straordinario messo in campo per far fronte all’emergenza idrica che inizierà oggi pomeriggio e terminerà, se non ci saranno difficoltà, sabato 28 maggio. Tre giorni e mezzo con l’acqua a singhiozzo e turnazioni a zone per cercare di mitigare i disagi che saranno rilevanti. Ma è necessario rattoppare la condotta di competenza del Corap per evitare improvvise rotture e interruzioni del servizio ripetute. Almeno si spera.
A spiegare nel dettaglio quali sono le azioni che saranno messe in campo è stato il sindaco Vincenzo Voce, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche il presidente di Congesi Claudio Liotti, il referente per Crotone della Protezione civile Giuseppe Frisenda, il responsabile delle infrastrutture del Corap Giovanni Iannotta, il referente di Sorical Giuseppe La Porta ed il presidente di Calabria Verde Nicola Belcastro. «Innanzitutto farò un’ordinanza per la chiusura delle scuole, da giovedì a sabato – ha spiegato Voce – eviteremo di creare disagi agli studenti e alle famiglie. Con tre autobotti della Protezione civile assisteremo le strutture sanitarie, il carcere e le strutture pubbliche. Due autobotti saranno messe a disposizione da Calabria Verde. Grazie ad un accordo tra Sorica e Consorzio di Bonifica, una porzione d’acqua arriverà dai laghi di Sant’Anna e ci permetterà di riempire i serbatoi di Vescovatello alto e Vescovatello basso, in modo da non lasciare per tutti i quattro giorni senza acqua tutta la città».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook