Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rubinetti a secco e lavori in corso, Crotone alle prese con la crisi idrica
PENURIA D'ACQUA

Rubinetti a secco e lavori in corso, Crotone alle prese con la crisi idrica

di
Da mercoledì pomeriggio centro storico e zone alte senz’acqua. Turnazioni e serbatoi privati mitigano i disagi a Tufolo-Farina. Autobotti dislocate in cinque punti del territorio per le emergenze

Tra disagi nelle zone alte dove l’acqua manca ormai dal pomeriggio di mercoledì e serbatoi privati che si svuotano la città è alle prese con l’ennesima crisi idrica dovuta però stavolta dalla necessità di intervenire per “rattoppare” la condotta gestita dal Corap ed evitare così perdite improvvise con i conseguenti disservizi. Proseguono a ritmo serrato i lavori sulla condotta. Sono tre i cantieri aperti ma si lavora su quattro rotture: due danni importanti – i più gravi, sono quelli di località Soverato ed altri due interventi notevoli si stanno effettuando in località Vela e uno a via dei Salici. Al momento i lavori stanno procedendo secondo la tabella di marcia prevista ed annunciata. Non in tutte le zone della città si soffre allo stesso modo. Nei quartieri più “giovani” quali Tufolo, Poggio Verde ed una parte di Farina, grazie ai serbatoi privati la situazione, fino a ieri sera sembrava sotto controllo, anche il lungomare, Corso Messina e le parti della città più basse, sono riuscire a resistere grazie alla portata d’acqua garantita alla città da Sorical attraverso l’approvvigionamento dei laghi di Sant’Anna e all’accordo con il Consorzio di Bonifica, che ha garantito almeno 100 litri di acqua al secondo al giorno.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook