Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Porto, a Catanzaro fari puntati sulle integrazioni
FOCUS

Porto, a Catanzaro fari puntati sulle integrazioni

di
Il ministero della Transizione ecologica pubblica il nuovo avviso per la consultazione pubblica. L’impatto ambientale di lavori e opere sarà al centro delle analisi del dicastero. Procedura verso il riavvio dopo lo stop di un anno fa per integrazioni documentali

Un passo in avanti verso la ripresa della procedura di Valutazione d’impatto ambientale (Via) dei lavori di completamento del porto. Il ministero della Transizione ecologica (Mite) ha infatti appena pubblicato l’avviso al pubblico per la consultazione della documentazione integrativa che il Comune ha dovuto produrre per sopperire a una carenza che la commissione “Via” aveva rilevato a inizio 2021. Da allora l’iter era stato sospeso, su istanza stessa degli uffici di Palazzo De Nobili, al fine di ponderare la situazione e produrre le dovute integrazioni, tra analisi, studi e approfondimenti richiesti dal ministero.
Oggi l’iter risulta ancora ufficialmente sospeso ma di fatto si ricomincia a discutere del completamento del porto, un intervento da 20 milioni di euro del quale si parla ormai da oltre dieci anni e che è anche al centro della campagna elettorale in corso nel capoluogo di regione. La futura amministrazione comunale dovrà infatti procedere a portare avanti il progetto, ritenuto fondamentale per lo sviluppo dell’area portuale del quartiere marinaro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook