Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Clan dei Piscopisani a Vibo, il pg rilancia e chiede la condanna di 21 imputati
LA RICHIESTA

Clan dei Piscopisani a Vibo, il pg rilancia e chiede la condanna di 21 imputati

di
Il processo d’Appello si avvia verso le battute finali. Tentativi in aula per screditare il collaboratore Raffaele Moscato

Si avvia alle battute finali anche il processo d’appello nei confronti di ventuno imputati, coinvolti nel blitz “Rimpiazzo”, giudicati in primo grado con il rito abbreviato.
Nell’udienza di ieri il pg Andrea Mancuso al termine della requisitoria ha chiesto la conferma della richiesta di condanna degli imputati, alcuni dei quali, in primo grado, sono stati assolti da alcuni o dai capi d’imputazione per non aver commesso il fatto o perché il fatto non sussiste.

In particolare il processo davanti alla Corte d’Appello riguarda: Giovanni Battaglia, Nazzareno Felice, Michele Fiorillo (cl. 87), Nazzareno Fiorillo (alias ‘U Tartaru), Rosario Fiorillo (detto Pulcino), Sasha Rosario Fortuna, Giovanni Giardina, Francesco La Bella, Mario Lo Iacono, Luigi Maccarone, Giuseppe Merlo (cl 74), Saverio Merlo (cl 78), Gaetano Rubino, Michele Suppa, Francesco Alessandro D’Ascoli, Marco Fiorillo, Michele Fiorillo (alias Zarrillo), Pasquale Fiorillo, Salvatore Vita e il boss Cosmo Michele Mancuso. Associazione per delinquere di stampo mafioso, concorso, esterno, estorsione, danneggiamento, armi, intestazione fittizia e lesioni pluriaggravate, le accuse a vario titolo mosse agli imputati. Tra loro anche il collaboratore di giustizia Raffaele Moscato (avv. Annalisa Pisani).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook