Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, nuova governance dell'acqua: Quale futuro per la Multiservizi?
NUOVA GESTIONE

Lamezia, nuova governance dell'acqua: Quale futuro per la Multiservizi?

di
Dopo il salvataggio di Sorical cambierà l’assetto del settore idrico. Il gestore unico assorbirà parte delle funzioni della società in house. Ma è ancora tutta da giocare la partita dei debiti e dei dipendenti

La trasformazione di Sorical in una società per azioni a capitale interamente pubblico avrà immediate ripercussioni nella gestione delle risorse idriche calabresi. Il salvataggio della Spa si completerà con la revoca della liquidazione, dopodiché la multiutility regionale voluta dal governatore Roberto Occhiuto affiderà a Sorical la gestione del Servizio idrico integrato. Il nuovo soggetto gestore, dunque, subentrerà a tutti gli altri attualmente attivi e, oltre ai tanti Comuni che se ne occupano in autonomia, un ruolo di primo piano lo hanno i consorzi e le società in house come la Multiservizi.
Cosa succederà dunque quando l’evoluzione societaria e gestionale sarà perfezionata secondo la linea dettata da Occhiuto? Innanzitutto la Multiservizi uscirà di scena rispetto all’idrico - continuando ovviamente a fornire gli altri servizi pubblici su cui ha competenza - e sarà il gestore unico ad occuparsi di tutto il percorso di distribuzione dell’acqua, dalla captazione fino ai rubinetti delle case. E dovrà – tasto parecchio dolente, a Lamezia e non solo – riscuotere anche le bollette.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook