Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, sentenza sul caso Pegna. Il Tar stoppa Ruberto: ricorso inammissibile
LA CONTESA

Lamezia, sentenza sul caso Pegna. Il Tar stoppa Ruberto: ricorso inammissibile

di
Seggio conteso in Consiglio comunale
caso Pegna, tar, Catanzaro, Cronaca

Il ricorso è inammissibile perché il giudice dotato di giurisdizione è quello ordinario. È quanto ha concluso il Tar Calabria nella sentenza che ha scritto un nuovo capitolo della controversia messa in piedi da Vincenzino Ruberto, primo dei non eletti dell’Udc alle consultazioni amministrative di fine 2019, che contesta da tempo una presunta incompatibilità a quello che era il candidato a sindaco del suo partito, ovvero Ruggero Pegna, puntando a ottenere il suo seggio in Consiglio comunale.
Benché tendesse a dichiarare l’illegittimità del silenzio del Comune rispetto alle sue diffide, secondo i giudici amministrativi – e gli avvocati del Comune che si è costituito in giudizio – il ricorso di Ruberto riguarda comunque lo status di consigliere ed è dunque di competenza del giudice civile. Il Tar ha così assegnato il termine perentorio di tre mesi dal passaggio in giudicato della sentenza per la riproposizione del processo dinnanzi al Giudice ordinario.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook