Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mare pulito nel Vibonese? Un sogno... la realtà mette a nudo altre illegalità
AMBIENTE

Mare pulito nel Vibonese? Un sogno... la realtà mette a nudo altre illegalità

di
Chiazze di natura “non meglio identificata”, patina oleosa e sporco galleggiante segnalati a Pizzo e in altri tratti del litorale. Ai controlli messi in campo sfuggono abitazioni private, villaggi e stabilimenti

La maggior parte delle segnalazioni arrivano dal litorale di Pizzo, ma mugugni si colgono un po’ ovunque. Controlli, task-force e monitoraggi, infatti, non bastano o sono insufficienti a garantire almeno una sufficiente balneazione. Da Pizzo in poi, passando per Bivona e andando oltre, la situazione si ripete. Quasi una maledizione. La realtà mette a nudo altre illegalità. La mattina il mare, almeno all’aspetto, si presenta pulito e cristallino, ma intorno alle 12-12,30 la metamorfosi, con chiazze di natura “non meglio identificata”, buste galleggianti e quant'altro. Insomma il solito schifo, che a quanto pare continua a non far arrossire nessuno.
I bagnanti infastiditi il più delle volte, chiudono l’ombrellone, quasi il sopraggiungere della “sporcizia a galla” decreti il termine della giornata balneare lungo un tratto di costa borderline. A Pizzo, inoltre, già si colgono le avvisaglie della non proprio profumata e innocua “fioritura algale” mentre una patina oleosa si fa insidiosamente avanti. La patina inizia già dalla spiaggia Malfarà e man mano si estende passando dall’arenile di località Marinella ed oltre. «Circa un paio di settimane fa – racconta Nicky Iannuzzo, il primo ad aver presentato un esposto in Procura – dal canale si sentiva un forte odore di candeggina... Settimana scorsa scendeva schiuma tipo sapone, perché “profumava”».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook