Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tropea, sul “caro-parcheggi” albergatori d’accordo: ci sta
TURISMO

Tropea, sul “caro-parcheggi” albergatori d’accordo: ci sta

di
Condivisa la scelta di aumentare il costo delle soste sul lungomare
Catanzaro, Cronaca
La spiaggia della Madonna dell'Isola di Tropea da Piazza Cannone

«Per il percorso di crescita che sta vivendo Tropea, l’aumento a 3 euro l’ora delle tariffe delle strisce blu ci sta». È pienamente d’accordo con quanto affermato dal sindaco Giovanni Macrì, il presidente dell'associazione degli albergatori di Tropea (Asalt), Massimo Vasinton, relativamente all’aumento del prezzo dei parcheggi per la stagione estiva 2022.
La discussione era stata portata all’attenzione dal consigliere comunale di minoranza Antonio Piserà che ha contestato il rincaro a differenza di Macrì che difende l’idea necessaria per ridurre il volume del traffico cittadino. «In questo momento in cui Tropea si sta riposizionando nel mercato turistico internazionale come “prodotto” di alta gamma – afferma Vasinton – attraendo una certa clientela che viaggia spesso con possibilità economiche importanti, i visitatori sono notevolmente aumentati. Tropea, però, non è adatta ad ospitare flussi così numerosi con il rischio di andare a suo discapito perché non tutti gli ospiti che arrivano sul territorio riescono ad accertare quella che è la reale bellezza del posto. L’affluenza non regolamentata nelle spiagge, nel centro, così come nei parcheggi, naturalmente crea degli scompensi».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook