Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza cinghiali a Cirò Marina, Gallo s’impegna a far “allungare” la stagione venatoria
IL MESSAGGIO

Emergenza cinghiali a Cirò Marina, Gallo s’impegna a far “allungare” la stagione venatoria

di
L'assessore annuncia sostegni ai cacciatori e risarcimenti agli agricoltori. Presentato il progetto d’una filiera con la carne degli ungulati

Riconoscendo ai cacciatori una «funzione sociale nella lotta all’invasione dei cinghiali» e il ruolo di «custodi ambientali», l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, si è impegnato aall’assegnazione di sostegni sottoforma di rimborso spese che saranno maggiori laddove non si verificheranno incendi».
parole che Gallo, ha pronunciato durante il suo intervento all’incontro indetto per la presentazione del progetto pilota per la filiera della carne di cinghiale. Contestualmente all’annuncio molto atteso dagli agricoltori del Criotonese e non solo, ha comunicato l’erogazione dei risarcimenti danni e assicurato inoltre che «interverrà sul Ministero per allungare la stagione venatoria», soprattutto per contrastare l’emergenza cinghiali. Poi ha anticipato che convocherà «un incontro per verificare la partecipazione alla filiera».
Il progetto presentato è legato all’obiettivo di trasformare l’emergenza in opportunità ed ambisce a diventare un modello da replicare dal Crotonese su scala regionale. Si tratta di una soluzione, economicamente vantaggiosa, alla proliferazione degli ungulati «che – è stato ricordato – costa alla Regione 800 mila euro l’anno e vede il Cirotano e l’entroterra dell’Alto Crotonese tra le aree più colpite».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook