Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, Villa Gagliardi riapre mentre resta sospeso il “caso” Parco urbano
IL CASO

Vibo, Villa Gagliardi riapre mentre resta sospeso il “caso” Parco urbano

di
Il doppio volto della gestione del verde. Contratto rescisso in anticipo

Per verde che chiude, c’è verde che apre. E, poi, ce qualcosa che resta sospeso a metà. È una storia che si perde nel tempo quella che attraversa la gestione del verde in città, dove i polmoni verdi non mancano, ma a mancare è la... gestione. Così, mentre è ancora tutto in itinere il caso Parco urbano, una buona nuova arriva per Villa Gagliardi che, negli anni, tra aperture e chiusure, è rimasta nei fatti inaccessibile. Mentre nel frattempo con determinazione n. 1162 del 30 giugno si è provveduto ad affidare la «manutenzione del verde pubblico e di custodia delle ville e dei parchi per nove mesi alla Job service con sede a Milano» per l’importo di 114mila 396 euro, oltre 2280 euro per costi di sicurezza e 25mila 167 euro per Iva».
Villa Gagliardi è un patrimonio immenso nel cuore del centro storico, ma che non ha goduto di buona sorte. Ora, però, l’annuncio è che «l’amministrazione ha compiuto un primo fondamentale passo per restituire alla collettività uno dei suoi tesori più grandi». E, infatti, è arrivato il disco verde della Giunta al «progetto di fattibilità tecnico-economica per la riqualificazione di Villa Gagliardi. Si tratta – fanno sapere dall’esecutivo – di un intervento poderoso, che, a differenza del passato, non si ridurrà a soluzioni tampone ma ridarà un nuovo e definitivo volto alla Villa».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook