Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castello di Carlo V a Crotone, riapertura possibile entro quest’estate
L'ANNUNCIO

Castello di Carlo V a Crotone, riapertura possibile entro quest’estate

di
La riunione in Prefettura ha sciolto gli ultimi nodi che impedivano una soluzione a breve. Il maniero chiuso da quattro anni per la presenza di scorie industriali. L’accesso all’antica fortezza sarà però reso fruibile solo parzialmente

Il Castello di Carlo V potrebbe essere riaperto (dopo quattro anni), già questa estate. È una possibilità concreta visto l’esito positivo della riunione che ieri mattina si è svolta presso al Prefettura e alla quale oltre al sindaco Vincenzo Voce e al prefetto Maria Carolina Ippolito erano presenti anche i referenti di Arpacal, dell’Asp e del Ministero per i beni culturali.
«Aspettiamo la determinazione della Prefettura – ha sottolineato il sindaco Voce – dopo deciderò il da farsi. Sono ottimista ma al momento non posso dare certezze». Cauto il sindaco che però non ha nascosto il fatto che i presupposti per la riapertura immediata ci sono anche se sarebbe solo parziale. «Riapriremmo al pubblico solo una parte del Castello – sono state le parole di Voce – secondo il parere dei tecnici, per questo ragioneremo anche con la Soprintendenza della possibilità di trovare un accordo con qualche associazione per la gestione degli ingressi che andranno contingentati e controllati».
Si tratta per il momento di idee che vanno però concretizzate nel momento in cui dovesse arrivare il parere positivo della Prefettura, (competente per le questioni che riguardano le contaminazioni radiologiche) come tutti si augurano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook